Dentifricio è uno dei obbligatorie di prodotti per l'igiene. Aiuta a mantenere la pulizia dei denti e tutta la cavità orale. E moderni dentifrici, se si ritiene che la pubblicità, e non fanno miracoli: rafforzare lo smalto dei denti, prevenire la comparsa di carie, servono prevenzione dello sviluppo di varie malattie dei denti e delle gengive. È vero o solo una trovata pubblicitaria? E come scegliere il miglior dentifricio da una vasta gamma di prodotti oggi disponibili?

L'uso e il danno di dentifricio

La scelta dello spazzolino da denti di persone per qualche motivo si adattano con maggiore responsabilità, piuttosto che alla scelta di un dentifricio. Caso di solito finisce che l'acquirente mancano sia un primo di pasta, o tu, il cui nome è ricordato di pubblicità. Quali sono gli ingredienti entrano nella sua composizione, porterà se è vero vantaggio è già poco chi se ne frega. E invano, perché il dentifricio può essere non solo utile, ma e veramente dannoso. E ' per questo acquisto?

Come scegliere un buon dentifricio

Ricordiamo, di alta qualità dentifricio deve esercitare una triplice azione:

  • distruggere i batteri;
  • rimuovere la placca;
  • фторировать lo smalto dei denti.

Ed è importante, per questo triplice effetto è stato nei limiti del ragionevole, e «overdose» di uno dei settori più pericoloso che la loro assenza.

L'effetto battericida – mira alla distruzione dei microbi, allevamento nella cavità orale. Questi batteri sono la causa del cattivo odore, e loro prodotti di scarto sul serio danneggiano lo smalto. Un buon dentifricio rapidamente e in modo efficace distrugge i microbi. Per neutralizzare i loro effetti dannosi, è sufficiente lavarsi i denti due volte al giorno.

Rimozione di placca. È la placca è uno dei principali fattori che influenzano la salute dei denti e della bocca. Si compone di minuscole particelle di cibo e serve l'ambiente ideale per la proliferazione di microrganismi. L'uomo, abituato a consumare lo zucchero in grandi quantità, può essere molto difficile da rimuovere la placca. Nella composizione del dentifricio è minuscola abrasivo, il cui scopo è quello di liberare i denti dalla placca. Più alto è il contenuto di questo abrasivo, tanto più efficace il processo di pulizia dei denti, tuttavia, maggiore è il danno viene applicato lo smalto.

La fluorizzazione è il processo di saturazione dello smalto dei denti fluoro. Questo elemento rafforza lo smalto, curando il contenuto di calcio in esso. Ma non dimenticare la tossicità di composti del fluoro. La concentrazione di questo elemento non deve superare il valore di soglia, altrimenti utilizzare un dentifricio è semplicemente pericoloso.